Situato nell’antico centro storico, fu costruito nel 1502 con schemi propri dell’architettura della provincia veneta.
A pianterreno tre grandi arcate a tutto sesto sorrette da colonne delimitano una loggia aperta con soffitto a travature decorato con tavolette su cui sono dipinti personaggi illustri.
Incastonati nelle pareti, bassorilievi ed iscrizioni d’epoca romana, tra cui spicca un putto del II sec. d.C. con gli attributi di Mercurio.
Il piano superiore ospita la sala consiliare con soffitto a cassettoni e trifora centrale con balconcino.

Periodo Storico: Basso Medioevo
Localizzazione Geografica