Nel corso degli scavi archeologici del 1988 all’interno della chiesa parrocchiale, sono state individuate tre fasi successive di precedenti costruzioni sacre.
La prima, che viene fatta risalire al V sec., è costituita da una chiesa paleocristiana di cui sono conservati l’abside semicircolare di quasi 5 m. di diametro ed un lacerto pavimentale mosaicato.
All’VIII sec. apparterrebbe invece la seconda chiesa, col medesimo orientamento E-O, con resti di pavimentazione e l’impiego di materiale di spoglio romano. Le dimensioni della terza versione della chiesa si avvicinano a quelle attuali, come rivela la messa in luce di parte delle fondamenta dei muri perimetrali e di parte della pavimentazione.
Nel corso degli scavi sono stati recuperati inoltre molti reperti: frammenti ceramici, medaglie votive, oggetti di metallo e vetri.

Periodo Storico: Alto Medioevo
Localizzazione Geografica