ARTEGNA (Ud), Chiesa di SANTA MARIA NASCENTE.

Il campanile della Chiesa di Santa Maria Nascente

 

Il campanile di Santa Maria Nascente

In prossimità del castello di Artegna, sul colle di San Martino, si erge il campanile della chiesa parrocchiale, a una certa distanza e ad una quota più elevata rispetto ad essa.
Sorta verso la fine del XIII secolo, consacrata nel 1302, ampliata e arricchita di altari e arredi nel corso del ‘400, divenne la chiesa principale del paese poiché più capiente e più accessibile.
Nella sua forma attuale venne edificata a partire dal 1824; è composta da un’unica aula rettangolare su cui si affacciano sei cappelle laterali; nel coro, con volta a crociera, il soffitto è affrescato dal veneziano Sebastiano Santi, le pareti dall’udinese Sebastiano Rigo.
Nel muraglione antistante la chiesa sono incastonati, ai lati della scalinata d’accesso, due bassorilievi in pietra locale raffiguranti il sole e la luna, di datazione incerta.

Bibliografia:
-         Artegna, Ecomuseo parco archeologico del colle di San Martino, Comune di Artegna, pp. 19-20.

[ STAMPA SCHEDA IN PDF ]
Periodo Storico: Alto Medioevo
Localizzazione Geografica

© 2014 Archeocarta Friuli Venezia Giulia - Realizzato da Mediares S.c.