NIMIS (Ud). Chiesa di San Gervasio e San Protasio.

La pieve intitolata ai Santi Gervasio e Protasio è una delle chiese più antiche del Friuli.
Le ricerche archeologiche hanno permesso di rimettere in luce più fasi costruttive, la più antica delle quali è identificabile con una piccola basilica a pianta rettangolare (VI-VIII sec.) con presbiterio quadrangolare e preceduta da un nartece.
Nel corso del IX sec. fu aggiunta una torre.
Nel XII sec. ha assunto le dimensioni attuali mentre gli influssi gotici sono relativi ad una ricostruzione successiva al terremoto del 1348.
L’interno, suddiviso in tre navate, presenta nell’arco trionfale, su tre registri sovrapposti, gli affreschi più antichi, databili interno alla II metà del XIV sec. e raffiguranti un ciclo comprendente Annunciazione, Resurrezione, Visitazione, Madonna col Bambino e Santi.

Info:
normalmente la pieve è aperta; in caso fosse chiusa, rivolgersi alla casa di fronte.

[ STAMPA SCHEDA IN PDF ]
Periodo Storico: Basso Medioevo
Localizzazione Geografica

© 2014 Archeocarta Friuli Venezia Giulia - Realizzato da Mediares S.c.