TALMASSONS (Ud). Località Guarzo.

immagine_non_disponibile

La rilevazione archeologica della zona data agli anni ’80, quando nel corso dei lavori di riordino fondiario sono venuti alla luce i resti di una piccola necropoli ad incinerazione, composta da una quindicina di tombe; queste furono individuate sul terreno, su una superficie totale di circa 120 mq, sotto forma di chiazze carboniose, entro cui erano visibili minuti frammenti di ossa combuste. In tale occasione fu possibile recuperare una parte degli oggetti di corredo, costituiti da una serie di manufatti in bronzo – pertinenti sia ad armi sia ad elementi di ornamento ed a vari utensili, unitamente ad una ventina di frammenti di ceramica ad impasto rossiccio, forse relativi ad un’olla destinata ad accogliere le ceneri del defunto.
La descrizione dei rinvenimenti si deve ad A. Tagliaferri, che ha proposto una datazione del contesto sepolcrale ad epoca tardo-repubblicana, pur notando nei reperti alcuni connotati riferibili ad un orizzonte culturale preromano.
Uno studio accurato dei materiali provenienti dal sito, effettuato in seguito, ha però portato ad una radicale revisione di tale ipotesi di inquadramento cronologico, dal momento che ha ricondotto la ceramica ed i bronzi rinvenuti a categorie di reperti usualmente presenti in sepolture del periodo compreso tra l’ultima fase del Bronzo Finale (X sec. a.C.) e le fasi iniziali del Ferro (VIII-VII sec. a.C.).
L’importanza del sito ne è risultata in tal modo accresciuta, sia per la notevole antichità che per la varietà tipologica degli oggetti recuperati; tra questi vanno in particolare segnalati alcuni esemplari di cuspidi di lancia, poiché rappresentano una delle attestazioni più antiche dell’uso di deporre armi nelle tombe, largamente documentato nelle necropoli friulane solo più tardi, a partire dall’VIII sec.a.C.. Secondo l’analisi condotta, rimane estraneo al complesso dei materiali protostorici un unico oggetto, corrispondente ad un piccolo chiodo in ferro con capocchia circolare sfaccettata, il quale pare piuttosto attribuibile all’età romana.

[ STAMPA SCHEDA IN PDF ]
Periodo Storico:
Localizzazione Geografica

© 2014 Archeocarta Friuli Venezia Giulia - Realizzato da Mediares S.c.