TRIESTE. Arco di Riccardo.

Monumento romano della metà del I sec. d.C.
È una costruzione semplice e solida (m 7,20 di altezza x m 5,30 di larghezza e m 2 di profondità), ornata moderatamente da lesene sui pilastri e da un motivo vegetale nel sottarco.
Veniva comunemente considerato una delle porte che si aprivano nelle mura della città, fatte costruire da Augusto nel 33 a.C. ; secondo recenti ricerche però è più probabile che si tratti dell’ingresso al contiguo santuario della Magna Mater.
È interessante il motivo per cui porta il nome di Riccardo. Secondo taluni fu adottato all’epoca della dominazione franca (che si estese a Trieste tra il 787 e il 788), dalla deformazione medievale di Re Carlo Magno. Secondo altri deriva dalla deformazione dialettale della parola latina “cardo”, il nome di una delle due vie principali delle città romane.

Info:
piazza Barbacan
Si arriva con autobus n. 24

[ STAMPA SCHEDA IN PDF ]
Periodo Storico:
Localizzazione Geografica

© 2014 Archeocarta Friuli Venezia Giulia - Realizzato da Mediares S.c.