UDINE. Chiesa e chiostro di Santa Chiara.

La Chiesa si trova lungo l’attuale via Gemona ed all’interno dell’antico Borgo Gemona, cosiddetto per la porta omonima che nella seconda cerchia di mura era tra il Palazzo Bartolini e Vicolo Lenna. Più tardi con la costruzione della quinta cerchia delle mura, Porta Gemona venne trasportata in fondo alla via attuale, dove oggi c’è Piazzale Osoppo.
In età longobarda vi era in questo luogo un oratorio dedicato a San Giovanni Battista.
Sotto il patriarcato di Raimondo Della Torre, Enrico degli Uccellis – detto Uccelletto – si impegnò a far costruire una chiesa ed un convento.

 

La chiesa iniziata nel 1294 e terminata nove anni più tardi, presentava originariamente una facciata in stile gotico.
La struttura fu modificata nel XVII secolo dall’apertura di due lunette sotto il rosone e delle porte col timpano barocco.
L’interno, a navata unica, presenta soffitto e pareti dipinti nel 1699 da Giulio Quaglio.
Il chiostro conserva la struttura trecentesca; nel refettorio la parete meridionale è coperta da un pregevole affresco di scuola emiliana del XIV secolo.

 

Bibliografia:
- cartello esplicativo al di fuori della chiesa,
- BERGAMINI G., MASUTTI V., L’educandato Uccellis nella storia e nell’arte,Educandato Uccellis, Udine, 1999

[ STAMPA SCHEDA IN PDF ]
Periodo Storico: Longobardi
Localizzazione Geografica

© 2014 Archeocarta Friuli Venezia Giulia - Realizzato da Mediares S.c.