cadreciz

Il luogo è citato in un documento del 24 febbraio 1319, si deve supporre pertanto anche la presenza di un edificio cultuale. Comunemente la costruzione della chiesa si attesta nel XV secolo.
Un documento la cita l’11 maggio 1534.
La sacrestia risale al 1750 circa, non essendo stata mai menzionata prima.
Il campanile a vela fu demolito e fu costruita la torre campanaria nel XIX secolo.
Occupata dai militari durante la Prima Guerra Mondiale, fu restaurata nel 1919.
Lesionata dal sisma del 1976 la chiesetta fu restaurata e consolidata.
cadrecizEdificio ad aula rettangolare, orientato, in ambiente collinare, su sedime a quota di campagna; presbiterio rettangolare di volume inferiore a tre falde con piccola monofora campanaria sulla destra; prospetto principale a facciata piana con oculo e sottostante portico a tre falde chiuso sul lato sinistro,
con apertura ad arco su quello destro e ampia arcata a tutto sesto in asse; portale lapideo ogivale con una finestra quadrangolare sulla sinistra; intero edificio intonacato in rosa; torre campanaria sulla destra leggermente retratta dal filo della facciata. Interno dal soffitto a capriate a vista; pareti piane con unica finestra ogivale a bifora; il presbiterio, sopraelevato di un gradino, prospetta con ampio arcosanto dalla cornice a tutto sesto su pilastrini murari; interno dal soffitto piano con unica finestra rettangolare sulla destra. Pavimentazione omogenea in lastre di pietra locale.

Fonte: chieseitaliane.chiesacattolica.it

Info: 33040 Cladrecis, Province of Udine

Autore: Valentina Flapp

 

Periodo Storico: Basso Medioevo
Localizzazione Geografica