La Chiesa di San Canziano è situata sull’omonimo colle a 726 metri sul livello medio del mare e domina le valli del Natisone e dell’Aborna. La chiesetta è stata costruita, molto probabilmente, nel XV secolo ed è in stile tardogotico “sloveno”.
Come si evince dai verbali del canonico Michele Missio che l’aveva visitata, doveva appartenere alla parrocchia di Vernassino (adagiata sul lato est del monte). Il canonico ordinò «che la catena che cinge la chiesa de fuoriuia sii leuata in termine di giorni otto», in caso contrario la chiesa sarà considerata «interdetta» cioè in essa sarà proibita la celebrazione della santa messa o di altre cerimonie religiose.
Attualmente la Chiesa è allo stato di rudere in quanto venne abbandonata definitivamente nel 1935 come si può apprendere dal «Libro storico della Cappellania curata di Vernassino (San Pietro al Natisone) – dal 1932 al 1941 completo» (vol 1).
Si può evincere che ogni anno si celebrava la festa di San Canziano (16 Giugno) e nell’agosto del 1935 venne rotta la porta della Chiesa e vennero asportate le reliquie dell’altare ed al loro posto vi misero la stagnola dei cioccolatini. Di conseguenza, con la chiesa violata e profanata venne tolta la sagra ed il suo destino è stato segnato: alla fine degli anni “50 crollò il tetto; il muro (lato nord) è inclinato e rischia di cadere.

Bibliografia:
– O. Marinelli, Guida delle Prealpi Giulie, Udine, 1912, pag. 656;
lintver.it;
– «Libro storico della Cappellania curata di Vernassino (San Pietro al Natisone) – dal 1932 al 1941 completo» (vol 1).

Info:
La si raggiunge con breve deviazione dal sentiero CAI n.749 che sale da Mezzana.

Autore: Valentina Flapp

Immagine: tratta da sentierinatura.it

Periodo Storico: Basso Medioevo
Localizzazione Geografica
Visualizzazione delle schede relative a contesti archeologici visibili nell'arco di 5 km dalla località di partenza