Nel 2017 è stato inaugurato nel centro di Cervignano del Friuli l’Antiquarium di San Michele Arcangelo. Collocato alla base del campanile della chiesa di San Michele, il piccolo museo formato da due stanze: una al piano terra e l’altra al primo piano, negli intenti dell’amministrazione comunale è destinato a raccogliere documenti e reperti provenienti dal territorio ed a promuovere il turismo culturale.
Il fulcro dell’esposizione è il materiale proveniente dal c.d. Ripostiglio di Muscoli, ritrovato nel 1902, in precedenza conservato presso il Museo Archeologico Nazionale di Aquileia. Tra gli oggetti provenienti dal nascondiglio frammenti di spada, asce a cannone, falcetti e panelle di rame. Gli oggetti mostrano segni di usura e sembrano essere stati accumulati per una successiva rifusione.
Il ripostiglio venne chiuso intorno al 1150 – 1020 a.C. e ritrovato nel 1900 in un campo di proprietà della parrocchia allora affittato alla famiglia Vidon, che ritrovato il ripostiglio avvisò il proprietario del terreno, cioè il parroco, cui spettava secondo le leggi dell’epoca quanto ritrovato. Gli oggetti vennero poi acquistati dal Museo di Aquileia.
cervignanoSono esposte anche due statuine in bronzo che, in una serie di foto degli inizi del ‘900, vennero associate agli oggetti del ripostiglio di Muscoli, il che ha generato in alcuni casi l’idea che provenissero dallo stesso nascondiglio. I bronzetti non sono di produzione locale e provengono dall’Italia Centrale. Entrambi raffigurano dei guerrieri e sono databili al V – VI secolo d.C. Una terza statuina, rappresentante Ercole è stata ritrovata casualmente a Scodovacca nel 1917.
Dal fiume Stella proviene una spada probabilmente deposta nel fiume quale bene votivo. La spada rientra tra quelle tipiche del Friuli nel Bronzo medio (tra il XV e il XIII secolo a.C. circa). Il livello di conservazione è tale che la lama è ancora tagliente e sono ancora leggibili i decori sulla stessa.
Probabilmente proveniente anch’essa da Muscoli è una fibbia per cintura composta da due rettangoli vuoti, uno dei quali fornito di occhielli e l’altro di ganci a testa di cavallo, frutto di un ritrovamento casuale del 1901. Si tratta di un prodotto di ambito etrusco proveniente dall’area di Vetulonia in Toscana.
Altri oggetti e piccole mostre temporanee arricchiscono l’Antiquarium.

 

Info:
cervignanoAntiquarium San Michele Arcangelo
Piazza Marconi – Cervignano del Friuli
Orario (anno 2020) Lunedì 10.15 – 12.45 14.00 – 16.30 (salvo festivi)
Oppure su appuntamento al 3203779011
https://www.facebook.com/antiquariumcervignano.ud/

Fonti:
– Informazioni recuperate dall’esposizione nell’Antiquarium.
– Per ulteriori notizie e relativa bibliografia relative al ritrovamento del ripostiglio di Muscoli ed alle statuine in bronzo vedi scheda Archeocarta: CERVIGNANO DEL FRIULI (Ud), fraz. Muscoli, loc. Pizzat. Ripostiglio di reperti metallici.
– Per ulteriori informazioni sulla fibbia di origine etrusca vedi anche scheda Archeocarta: CERVIGNANO DEL FRIULI (Ud), frazione Muscoli, ritrovamento casuale (?): gancio di cinturone.

Autore scheda e immagini: Marina Celegon

 

Periodo Storico: Protostoria
Localizzazione Geografica