strassoldo

Nei pressi della vecchia stazione ferroviaria, in un momento non specificato, venne ritrovata la stele in calcare di Aurisina pertinente alla tomba di famiglia fatta fare, nell’ambito del I secolo d.C., da Pontia Posilla (che sembra avere accettato anche incertezze di scrittura da parte dello scalpellino): Pontia L(uci) f(ilia) Posilla / v(iva) f(ecit) sibi et suis / Anniae L(uci) f(iliae) Paullai f(iliae) v(ivae) / T(ito) Accio T(iti) f(ilio) Firmo f(ilio) v(ivo) / L(ucio) Accio T(iti) f(ilio) Secundo f(ilio),
(Ponzia Pausilla figlia di Lucio fece da viva per sé e i suoi, per la figlia Annia Paulla figlia di Lucio, viva, per il figlio Tito Accio Firmo figlio di Tito, vivo, per il figlio Lucio Accio Secondo figlio di Tito) (fig.).

Il testo indica come la donna avesse avuto due mariti: dalle prime nozze con Lucio Annio (il nome è desumibile da quello della figlia) ebbe Annia Paulla, dalle seconde con Tito Accio, nacquero Tito Accio Firmo e Lucio Accio Secondo, quest’ultimo scomparso prematuramente.
Al centro del timpano campeggia un volto femminile con acconciatura a lunghi riccioli: si tratta di un piccolo ritratto, talvolta identificato come immagine della Gorgone Medusa, ritenuta potente protettrice dei sepolcri.
Il monumento funerario è esposto nelle Gallerie lapidarie, all’interno del cosiddetto quadriportico.

Bibliografia:
– V. Santa Maria Scrinari, Museo Archeologico di Aquileia. Catalogo delle sculture romane, Roma 1972, p. 115, n. 37; G. Lettich, Itinerari epigrafici aquileiesi, “Antichità Altoadriatiche”, 50, 2003, n. 134;
– C. Tiussi, Alle porte di Aquileia. Il territorio di Cervignano antica alla luce delle nuove indagini, in Sarvignan, 89 Congrès, ai 30 di Setembar dal 2012, Udine 2012, p. 71.

Fonte:
Tracce di archeologia. I reperti di Cervignano nelle istituzioni museali del Friuli Venezia Giulia, a cura di Annalisa Giovannini ed Ennio Snider: Tracce_di_archeologia_I_reperti_di_Cervignano

Fig.: Cervignano, frazione Strassoldo (Museo Archeologico Nazionale di Aquileia): stele funeraria di Pontia Posilla (da G. Lettich, “Itinerari epigrafici aquileiesi”, “Antichità Altoadriatiche”, 50, 2003, n. 134).

Periodo Storico: Età Romana
Localizzazione Geografica
Visualizzazione delle schede relative a contesti archeologici visibili nell'arco di 5 km dalla località di partenza