Edificio in contesto centuriale rurale
Topografia: Scavo e circostanze del ritrovamento: rinvenimento di Michele Della Torre (1818); ricognizioni di Stucchi (anteriori al 1951)

Descrizione rinvenimenti: Della Torre mette in luce tre edifici. Uno a forma di stadio, scavato per circa 25 m e largo 5m.
Un edificio absidato, interpretato da Stucchi come termale. Un altro formato da ambienti quadrati, ma gli ambienti sono in rapporto ancora non chiaro. L’edificio a forma di stadio è una costruzione tipica di molte ville ed edifici imperiali (Palazzi del Palatino e Villa Adriana a Tivoli) dove si presenta come un giardino di forma allungata. Non è più possibile verificare se il secondo edificio è davvero parte di un impianto termale.
Datazione: epoca romana sec. III-IV

Bibliografia: Tagliaferri 1986, v. II, p. 123, CI 124; pianta vol. I, p. 256, fig. 83 con altra bibliografia

Fonte: L’evoluzione delle ville suburbane di Cividale del Friuli ed il rapporto con il territorio centuriato (sec. I-VI), di Giovanni Roman, Università degli Studi di Udine.

Periodo Storico: Età Romana
Localizzazione Geografica