cividale

In Piazza Foro Giulio Cesare n. 3 a Cividale del Friuli è visibile una massiccia torre quadrata con lato di circa 8 metri e alta quasi 20; un tempo era alta 25 metri, ma nel 1510, per ordine della Repubblica di Venezia, fu abbassata perché considerata un bersaglio troppo visibile.
Nel 1587 venne rifatta da Antonio Lazzarino per essere utilizzata come residenza; alla fine del XVII secolo Filippo del Torre dedicò un piano alla sua biblioteca.
I terremoti del 1976 la danneggiarono gravemente, ma durante il restauro è stato scoperto che la cupola ha un foro di passaggio per raggiungere il piano aggiuntivo demolito nel 1510; quest’ultimo aveva merlature, muri con feritoie e ballatoi.
Al posto del tetto è stata realizzata una copertura a terrazza.
Si sono svolti anche scavi archeologici e sono stati messi in luce elementi architettonici medievali.
Fino al 1307 è appartenuta ai Varmo, poi è passata ai Picossi, ai Canussio, ai Canalya ed infine, nel 1329, ai tuttora proprietari, i della Torre.

Bibliografia:
– C. Mattaloni, Guida Storico Artistica Guida al Museo Archeologico e al Museo Cristiano di Cividale del Friuli, 2008, pp. 188-189.
– S. Rovera, Cividale del Friuli e colli orientali una guida 2017, p. 134.

Sitografia: https://friuli.vimado.it/piazze-palazzi-castelli-dimore/piazza-foro-giulio-cesare/

Autore: Matteo Flebus

Immagini: Matteo Flebus e Alessandra Gargiulo

Periodo Storico: Alto Medioevo
Localizzazione Geografica