Tomba a tumulo troncoconica, situata alle spalle del Castello di Villalta.
Secondo le ultime ricerche storiche e gli scavi condotti nelle altre simili strutture di San Osvaldo e di Tomba di Mereto, dovrebbe risalire alla media età del bronzo, in un periodo compreso fra il 1800 ed il 1150 a.C. circa.
In cima alla tomba è stato piantato, tempo fa, un ‘Tei’, (Tiglio nostrano) (Tilia platyphyllos). Il suo areale di diffusione va dall’Europa fino al Caucaso. Il Tiglio selvatico, era ritenuto sacro dagli antichi Germani e dagli Slavi. Ancora oggi, nel mezzo delle piazze di paesini sloveni del triestino e della bassa friulana, si può osservare l’uso conservato della presenza di un ombroso tiglio, sotto il quale si riunivano le “vicinie” friulane per decidere.
Dimensioni: 30 x 20 m. di base (è stata rifilata dagli agricoltori) e 4,5 m. di altezza.

Info: Via Castello Villalta, Fagagna

Periodo Storico: Protostoria
Localizzazione Geografica