MARANO LAGUNARE (Ud). Centro Civico o Museo Archeologico della Laguna.

Il Museo della Laguna è costituito da una raccolta di reperti formatasi a partire dagli anni settanta del Novecento, più tardi confluita in un piccolo antiquarium e oggi all’interno di un Museo. L’esposizione raccoglie oltre cinquecento manufatti, per la maggior parte inediti e frutto di recuperi, anche occasionali, in diverse località delle lagune di Marano e di Grado, nonché della retrostante fascia costiera.
Attraverso l’età neolitica, l’età del bronzo, l’epoca romana, fino al Medioevo e al Rinascimento, il visitatore è guidato a ripercorrere quelle che furono le tappe più importanti dello sviluppo insediativo e delle trasformazioni paesaggistiche della fascia perilagunare.
Una sezione introduttiva illustra l’evoluzione geologica della Laguna di Marano e la distribuzione territoriale delle presenze antiche.
Nelle due sale espositive l’allestimento racconta la storia della presenza dell’uomo nell’area a partire dalla nascita dei primi villaggi nel Neolitico (5500 a.c.).
Le sezioni principali riguardano l’età romana e quella bassomedievale e rinascimentale, due periodi fondamentali nello sviluppo del comprensorio maranese, che nell’antichità rivestì una notevole importanza strategica ed economica. Numerose sono le testimonianze della vita quotidiana di un tempo: dalle anfore alla ceramica da mensa e da cucina, al vasellame in vetro, agli utensili in metallo, alle monete e alle pipe.

Info:
Marano Lagunare Centro Civico, via Sinodo, 28 33050
tel. (0039) 0431 67049 – (0039) 0431 67930
e-mail: museolaguna@comune.maranolagunare.ud.it
sito internet: http://www.maranolagunare.com
Apertura: martedì, mercoledì e venerdì 9.30-12.30 e 15.00-18.00; domenica 14.00-18.30; ingresso gratuito.

[ STAMPA SCHEDA IN PDF ]
Periodo Storico: Età Romana
Localizzazione Geografica

© 2014 Archeocarta Friuli Venezia Giulia - Realizzato da Mediares S.c.