Pur con i dubbi derivanti dalla limitatezza dell’area di scavo (mq 310 ca.), a fronte della estensione complessiva delle murature antiche (mq 13.000 ca.), con il lavoro sul campo è stato possibile definire le dimensioni, l’assetto architettonico e la datazione dell’anfiteatro, di cui si sono chiariti anche gli aspetti costruttivi.

Leggi tutto, vai a:  http://www.quaderni.archeofriuli.net/wp-content/uploads/QFA-29-Basso.pdf – Patrizia Basso. L’anfiteatro di Aquileia.

Periodo Storico: Età Romana
Localizzazione Geografica