La Porta Manin o Torre di San Bartolomeo o Porta Cividale è la più antica ancora sopravvissuta in città.
Venne costruita tra il 1273 ed il 1299 e faceva parte della terza cerchia di mura che circondava la città. E’ per antichità la seconda torre di Udine rimasta intatta dopo quella dell’Orologio. Originariamente era dedicata a San Bartolomeo.
Originario è l’impianto inferiore, mentre i piani superiori sono stati restaurati nei secoli successivi.
I passaggi laterali alla porta sono stati aperti tra il 1934 e il 1941.
Costituisce il tradizionale accesso al centro storico dalla zona est della città.
Vi è dipinta, fra gli altri stemmi nobiliari, l’aquila nera in campo giallo del Sacro Romano Impero.

 

Periodo Storico: Basso Medioevo
Localizzazione Geografica