Villa con parte residenziale, in contesto centuriale rurale.
Scavo e circostanze del ritrovamento: scavo Della Torre (1823); rinvenimento casuale 1916
Decorazione pavimentale: resti di mosaico, cubi di cotto
Descrizione rinvenimenti: Della Torre scavò un edificio romano con pavimenti a mosaico bianco e nero assieme a cubi di cotto. Rinvenuti “frammenti di bronzo, patere in bronzo, fibule, orecchini, una vera, spille in avorio, stiletti bronzei, una lucerna in ferro. Monete: un asse con Giano bifronte; un denario di Postumo seniore (259-267 d.C.); due piccoli bronzi di Costantino Magno; sei di Valentino III (426-455 d.C.)”.
Nel 1821 rinvenuto un embrice marcato Q. GAVI.
Nel 1916 rinvenuto un bronzo di Antonino Pio
Datazione: epoca romana imprecisata; monete sporadiche dal II sec. d.C. al V d.C.;

Bibliografia: Tagliaferri 1986, vol. II, p. 125, CI 134; pianta vol. I, p. 256 fig. 83

Fonte: L’evoluzione delle ville suburbane di Cividale del Friuli ed il rapporto con il territorio centuriato (sec. I-VI), di Giovanni Roman, Università degli Studi di Udine.

Periodo Storico: Età Romana
Localizzazione Geografica