povoletto

A nord di Udine, lungo la sponda sinistra del Torre, c’è l’abitato di Belvedere di Povoletto, un paesino nel quale Girolamo di Partistagno, nel 1467, edificò una residenza di campagna (domus magna).
Questo edificio rappresenta uno dei primi esempi di “villa veneta” costruiti nei territori del Friuli. Nonostante i recenti restauri che la casaforte ha subito presenta ancora un particolare ovvero la trifora centrale ad archi polilobati in pietra che fa comprendere come questo fosse un luogo di residenza di piacere. Inoltre, sopra all’ingresso è presente lo stemma quattrocentesco in pietra con il leone rampante dei signori di Partistagno, ramo dei signori di Cucagna.
Il palazzotto di Belvedere è quello che rimane dell’intero complesso signorile, un tempo comprendente un recinto murato, alcuni rustici e la cappella nella quale volle essere sepolto l’ultimo conte di Partistagno, Gian Giuseppe, morto nel 1801.
Questo edificio, trovandosi in aperta campagna, ovviamente doveva essere provvisto di opportune difese in gran parte non più identificabili.

Info:
Via del Tiglio, n. 13, 33040 Belvedere UD.
Percorrendo l’A23 Udine – Tarvisio, prendere l’uscita Udine Nord e procedere in direzione Tricesimo – Povoletto – Primulacco – Belvedere; oggi è sede di un B&B
0432679054; 347 0795498; info@domusmagna1467.it;
consorziocastelli.it; domusmagna1467.it; fondoambiente.it

Bibliografia:
Miotti T. 1988, Le giurisdizioni del Friuli orientale e la Contea di Gorizia, volume III, pp. 69-70;

Autore: Valentina Flapp

Immagine tratta da consorziocastelli.it

Periodo Storico: Basso Medioevo
Localizzazione Geografica