COMEGLIANS (Ud). Pieve di San Giorgio e ara sepolcrale (reimpiego).

La chiesa parrocchiale di San Giorgio si trova a Calgaretto, località del comune di Comeglians (Ud). Si raggiunge prendendo la laterale sinistra che si stacca dalla Statale, in direzione Rigolato, poco dopo aver attraversato Comegliàns. Questa…
trasaghis

TRASAGHIS, fraz. Braulins (Ud). Chiesetta di San Michele dei Pagani.

Questa piccola costruzione (misura circa 7 metri per 5) è visibile anche da lontano grazie al suo colore rosa intenso. La si può raggiungere attraverso una breve deviazione del sentiero che dal paese di Braulins, presso la località “I lavadôrs”,…
arta

ARTA TERME (Ud). Ospizio dei cavalieri di San Giovanni presso la chiesa di San Nicolò degli Alzeri.

La chiesa di San Nicolò, contenente un ciclo di affreschi del XIII secolo, era annessa ad un Ospitium fatto costruire dall'Ordine dei cavalieri di San Giovanni, detti anche Ospitalieri. Dal 2007, con una serie di approfondite campagne di scavo…
ossario

GEMONA DEL FRIULI (Ud). L'ossario nascosto per secoli sotto il Duomo.

Sotto la sagrestia del Duomo, a pochi metri da una porta dell’antica cinta muraria (porta Udine), è stato aperto al pubblico un complesso sotterraneo nascosto per secoli tra le fondamenta della chiesa: una scoperta per gli archeologi e per…
mostra

GEMONA DEL FRIULI (Ud). Mostra reperti provenienti dall'Ossario del Duomo.

In un locale al piano terra sotto il Museo della Pieve e Tesoro del Duomo (Vicolo delle Mura, 33013 Gemona del Friuli), vicino al Duomo, in un palazzo trecentesco dell'antica canonica (al locale si accede direttamente da via Bini), è esposta…

TOLMEZZO (Ud), fraz. Illegio. Il castello altomedievale del Broili.

Risultati di grande interesse sono emersi dagli scavi effettuati nella località detta Broili (rilievo a quota m 560 circa), posta ai margini occidentali del pianoro di Illegio, in corrispondenza dell’unico sentiero di accesso dalla sottostante…

VILLA SANTINA (Ud), fraz. Invillino, Col di Zuca.

Superato Invillino, si prende la strada per Verzegnis; poco prima dello splendido ponte in pietra che scavalca un Tagliamento asciutto da decenni (la sua acqua è stata “rubata” dalla SADE-ENEL ad Ampezzo e incanalata in condotta forzata…

ZUGLIO (Ud). Iulium Carnicum.

Nella media vallata del torrente But, alla confluenza con il rio Bueda, dove oggi si sviluppa l'abitato di Zuglio, i Romani hanno lasciato un segno indelebile della loro presenza nei loro territori alpini dell'Italia nord-orientale: una città…

ZUGLIO (Ud). Il civico Museo Archeologico Iulium Carnicum.

Il Civico Museo Archeologico Iulium Carnicum, inaugurato nel 1995, offre una sistemazione definitiva ai numerosi reperti provenienti dalle indagini finora effettuate a Zuglio. Il materiale era precedentemente conservato presso un antiquarium…

ZUGLIO (Ud). Il foro di Iulium Carnicum.

Come in ogni centro urbano di età romana anche a Iulium Carnicum, la città più settentrionale d'Italia, il Foro era la piazza che costituiva il centro della vita politica, sociale, economica e religiosa. Nella piena età imperiale l'ampio…

ZUGLIO (Ud). Pieve di San Pietro in Carnia.

Percorrendo la Valle del But in direzione Passo Monte Croce Carnico, a circa otto chilometri di distanza dal centro di Tolmezzo, si giunge nel comune di Zuglio. Lo sguardo del visitatore viene subito attirato sulla destra da una chiesa che imponente…

PAULARO (Ud), fraz. Misincinis. La necropoli.

Il sepolcreto, scoperto durante la costruzione di una casa nella frazione di Misincinis presso Paularo, è stato scavato tra il 1995 e il 2001. Era situato su di un pendio rivolto a sud (a c. 700 m. slm) lungo il percorso, attivo già nell'età…

GEMONA DEL FRIULI (UD), Museo della Pieve e Tesoro del Duomo. La vecchia canonica plebanale.

La vecchia canonica plebanale fatta costruire nel 1360 dal pievano Giovanni de Recalcatis da Carate, rimase danneggiata dai terremoti del 1976; fu ripristinata strutturalmente tra il 1983 e il 1987 dalla Soprintendenza. Sulla facciata nord,…

GEMONA DEL FRIULI (Ud), fraz. Ospedaletto. Chiesa di Ognissanti.

La costruzione della chiesa ebbe luogo per soddisfare il voto di un certo Pietro da Segne, abitante di Ospedaletto, nel 1394. Fu poi ampliata nel 1401 dallo stesso fondatore. Completamente distrutta in seguito al terremoto del 1976 è stata…

FORNI DI SOTTO (Ud), Chiesa di San Lorenzo e Pieve di Santa Maria del Rosario.

Chiesa di San Lorenzo La chiesa, originaria dei secoli XIV e XV, è stata successivamente rimaneggiata. La struttura architettonica è quella tipica delle chiesette votive friulane e carniche del primo Quattrocento. La facciata, nel corso…

FORNI DI SOPRA (Ud). Fraz. Cella, Chiesa di San Floriano.

La chiesa di San Floriano è monumento nazionale dal 1905. Dell'attuale chiesa si ha notizia dall'anno 1038, quando la sua esistenza comparve per la prima volta in un atto di compravendita. L’edificio attuale appartiene al sec. XV, con semplice…

FORGARIA NEL FRIULI (Ud), fraz. Flagogna, Sito di II Età del Ferro.

In località Castelvecchio di Flagogna, presso la sommità del crinale scosceso (229 m. slm) che sovrasta lo sbocco in pianuta del torrente Arzino, poco a monte della sua confluenza nel Tagliamento, è stato individuato un contesto di particolare…

ENEMONZO (Ud). Il ripostiglio monetale protostorico.

La fortunata occasione del ritrovamento in Friuli di un ripostiglio di 40 tetradrammi del Norico del tipo “Kugelreiter”, associati a 359 vittoriati romani repubblicani, ha permesso di modificare in modo sostanziale la cronologia di queste…

VERZEGNIS (Ud), Colle Mazéit. Un insediamento pluristratificato.

Il Colle Mazéit di Verzegnis è piuttosto vasto, in quanto si estende da nord–ovest a sud–est per oltre un chilometro. Il versante settentrionale precipita con pareti pressoché verticali fino alle ghiaie del Tagliamento ed è praticamente…

TOLMEZZO, fraz. Illegio, Cjastelat Feleteit.

In un luogo molto arroccato, facilmente difendibile, ma nettamente separato dall’ abitato di Illegio sorge il Feleteit o Cjastelat Feleteit. Due campagne di scavo nel 2007 e 2008 hanno messo in luce le fondazioni  di varie strutture murarie…

GEMONA DEL FRIULI (Ud). Il Duomo di Santa Maria Assunta.

In Via Bini, nei pressi di Porta Udine, unica porta rimasta delle sette che si aprivano nella terza cerchia delle mura che cingevano la città, sorge il Duomo. Il Duomo, intitolato a Santa Maria Assunta, rappresenta uno dei monumenti medioevali…

PALUZZA (Ud), Passo di Monte Croce Carnico, Iscrizioni romane scolpite nella roccia.

La via che da Timau sale al passo di Monte Croce Carnico è stata sicuramente percorsa sin dall'epoca preistorica. Ne fa fede il rinvenimento, alcuni anni fa, di pochi ma significativi manufatti in selce, datati al Mesolitico recente e ritrovati…

OVARO (Ud). La chiesa di San Martino.

La contrada che da secoli prende il nome di Gorto (toponimo celtico che indica un luogo protetto), corrisponde pressappoco al territorio amministrativo del Comune di Ovaro. L'importanza di questa zona, fin da epoche protostoriche, va individuata…

AMPEZZO (Ud). Il Cjastelat.

Si tratta di un piccolo colle chiamato Cjastelat,  letteralmente "Castellaccio". Ha ripidi e boscosi fianchi che guardano ad Ampezzo, verso il torrente Teria sono dirupati e verticali. Per la sua posizione strategica veniva usato come punto…

AMPEZZO (Ud). Museo geologico della Carnia.

Il Museo, ospitato nel Palazzo Angelo Unfer, raccoglie rocce e soprattutto fossili di notevole interesse scientifico, illustrati da una ricca serie di pannelli esplicativi che permettono al visitatore di ripercorrere la storia del territorio…

MOGGIO Udinese (Ud). L Antiquarium.

All’interno dell’edificio eretto negli anni Ottanta che ospita la biblioteca abbaziale, trova sede il recente Antiquarium che raccoglie i numerosi reperti rinvenuti negli ultimi decenni nei dintorni dell’abbazia e sul colle di Santo Spirito. Si…

TARVISIO, fraz. CAMPOROSSO in Valcanale (Ud). Antiquarium.

Si trova, nella sede della ex Latteria, il nuovo Antiquarium di Camporosso. Uno spazio espositivo particolare ma che testimonia il forte legame con il territorio e con le proprie genti. E questo raccontano i reperti esposti: una storia, la storia…

MOGGIO UDINESE (Ud). Materiali di epoca romana.

Alcuni  anni  fa,  in  seguito  ai  danni  provocati  dal  sisma  del  1976,  venne  ristrutturata un'abitazione  posta in  via  Abbazia  a  Moggio Alto, ai piedi del colle di Santo Spirito. Leggi tutto nell'allegato: Moggio…

OVARO (Ud). La ValDegano e il territorio della Pieve di Gorto.

Il canale di Gorto o Val Degano (dal nome del torrente che la percorre per 37 chilometri) è una delle tre vallate della Carnia, la regione montuosa situata a nord-ovest del Friuli-Venezia Giulia. Questa vallata ha una storia molto interessante,…

PALUZZA (Ud), fraz. Timau. Le strade del Monte Croce Carnico.

Si riproduce in questa sede il testo scritto a macchina da Michele Gortani e conservato presso il Museo Carnico delle Arti Popolari "Michele Gortani" di Tolmezzo, col numero d'inventario 44.1. Il documento, inedito, fu scritto negli ultimi…

TARVISIO (Ud), fraz. Camporosso in Valcanale.

La storia della località di Camporosso in Valcanale, Saifnitz (t.), Žabnice (slo.) può venir letta in vari modi, seguendo le epoche degli insediamenti umani, degli avvenimenti storici che interessarono la vallata e le regioni contermini,…

GEMONA DEL FRIULI (Ud), Ex ospedale di San Michele.

All’inizio di via Bini, a sinistra, si nota la facciata dell’ex Ospedale Civile di S. Michele in funzione fino alla sera del 6 maggio 1976. Esso risaliva all’antico Ospitale di S. Michele fondato nel 1259, per disposizione testamentaria,…

GEMONA DEL FRIULI (Ud), Fontana “del Turco”.

La “Fontana del Turco” con mascherone in pietra del XVI secolo, è situata sulla provinciale “Glemonense” che collega la città di Gemona ad Artegna. Secondo una leggenda popolare ricorda il punto in cui i Turchi, nel 1477, si sarebbero…

GEMONA DEL FRIULI (Ud), La chiesa di San Michele.

L’ex Chiesa di San Michele, dove oggi si trova l'Affrescoteca di Gemona, fu costruita dentro le mura della città nel 1447 e consacrata tre anni più tardi. Tra il 1884 e il 1885 fu oggetto di demolizione per essere, poi, ricostruita fuori…

GEMONA DEL FRIULI (Ud), Porta Udine.

Porta Udine, situata sull'omonima via, apparteneva alla prima e seconda cerchia difensiva, come si desume da documenti risalenti al XIV secolo. Essa venne ricostruita nel 1449. Anticamente detta “Porta delle Porte”, è l'unica superstite…

TOLMEZZO (Ud). Museo Carnico delle Arti Popolari "Michele Gortani".

Il Museo Carnico delle Arti Popolari “Michele Gortani” di Tolmezzo è il risultato del paziente lavoro di ricerca e raccolta del Sen. Prof. Michele Gortani (1883-1966) svolto nel territorio della Carnia a partire dal 1920. Attualmente la…

RAVEO (Ud). Monte Sorantri.

Tra i siti di maggiore interesse per quanto riguarda la presenza celtica in Friuli va annoverata l'altura di 895 m. slm sovrastante il paese di Raveo, denominata Monte Castellano o Monte Sorantri. Nella seconda età del ferro questo rilievo…

VENZONE (Ud), località Portis, Antico sistema difensivo.

In località Portis, un chilometro e mezzo circa a nord di Venzone, sui due lati della superstrada per Stazione Carnia, a difesa della strettoia fra il Tagliamento e le pendici del monte Plauris, sotto la chiesa di San Bartolomeo, sopravvivono…

MOGGIO UDINESE (Ud). Sul “Castello”, dalle origini alla fondazione dell’Abazia di San Gallo.

Mozium, nunc Abbatia, olim arx Chazzila: è la citazione che Bernardo Maria De Rubeis ci ha tramandato fin dal 1740. Numerose, troppe per essere citate nei dettagli, sono le citazioni storiche e bibliografiche che parlano di un “insediamento”…

LAUCO (Ud). Tombe dai Pagans.

L’altopiano su cui sorge il paese è stato certamente abitato, non si sa bene se in forma stabile, sin dalla preistoria. A quest’epoca viene fatta risalire la posizione fortificata ubicata in località Muris, a sud-est del capoluogo, lungo…

CAVAZZO CARNICO (Ud), loc. Cesclans, pieve di Santo Stefano.

La presenza umana sul colle di Cesclàns è confermata a partire almeno dai primi secoli dell’età romana. Rimane indecifrabile il tipo di insediamento (residenziale, fortificato, di culto di cui si sono rinvenute poche ma eloquenti tracce,…

VILLA SANTINA (Ud), fraz. Invillino, Col Santino.

Partendo dalla piazza di Invillino e dirigendosi lungo la "Via Grande" si arriva al fianco meridionale del Colle che si affaccia sul greto del Tagliamento. Da qui, imboccando un sentiero, arricchito da un'Ottocentesca Via Crucis, si giunge ad…

SOCCHIEVE (Ud), fraz. Castoia, Pieve di Santa Maria Annunziata.

Situata in cima ad un colle rivestito di folta vegetazione, la Pieve si trova ubicata in un contesto ecologico di notevole suggestione, occupando il centro di un'ampia terrazza, denominata Castoia, e dominante la confluenza tra i fiumi Tagliamento…

TOLMEZZO, Lastra con iscrizione romana a Palazzo Basso.

Una lastra in calcare iscritta è murata sul pilastro di un edificio in via Cavour a Tolmezzo. L’iscrizione reca la lista dei liberti della gens Cominia il cui gentilizio è ampiamente attestato ad Aquileia. I cognomina presentano caratteristiche…

TOLMEZZO (Ud). Pieve di Santa Maria Oltrebut.

La chiesa di Santa Maria oltre But sorge fra gli abitati di Casanova e Caneva si un rilievo prealpino, la rupe di Claps o Clapùs, in posizione panoramica e dominante verso la Valle del But o Canale di San Pietro. La si può raggiungere lungo…

TOLMEZZO (Ud). Il Castello e la Torre Picotta.

IL CASTELLO Tra le pievi ed i castelli e castellieri della Carnia (pare fossero 24) il castello di Tolmezzo fu costruito per ultimo, dopo l'anno mille nell'epoca in cui la Carnia faceva parte del Patriarcato di Aquileia (1077-1420). Fu costruito…

TOLMEZZO (Ud), fraz. Illegio, La chiesa di San Vito.

Sul crinale che separa le valli di Illegio e Imponzo, a poca distanza dal monte di San Floriano, si trovano i resti della chiesetta di San Vito. a pianta rettangolare. A pianta rettangolare, di modeste dimensioni (25 mq) e orientata est-ovest,…

TOLMEZZO (Ud), fraz. Illegio, Scoperta una chiesa paleocristina dedicata a San Paolo.

Recenti indagini archeologiche hanno fatto riaffiorare un luogo di culto risalente alla fine del IV secolo. È la più antica testimonianza di una pieve rurale in tutto il Friuli. L'incantevole pianoro di Illegio, posto a sette chilometri da…

TOLMEZZO (Ud), fraz. Illegio. Pieve di San Floriano.

Posta a 750 metri di altitudine, frontalmente rispetto a quella di San Pietro, sull'altra sponda del torrente But, la Pieve di San Floriano è una delle più antiche della Carnia. Si formò forse fin dai secoli IX - X. Sorge  su uno sperone…

ENEMONZO (Ud). Pieve dei Santi Ilario e Taziano.

La chiesa dei Santi Ilario e Taziano è la sede di una delle undici antiche pievi della Carnia. La pieve di Enemonzo si formò sotto il Patriarca Poppo (1017 o 19 - †1042 o 45), probabilmente staccandosi da quella di Socchieve. Questa piccola…

VILLA SANTINA (Ud). fraz. Invillino. Pieve di Santa Maria Maddalena.

Prima della Pieve di Santa Maria Maddalena esisteva nel v secolo, sull’altura chiamata Cuel di Cjuce (Col di Zuca), un vistoso e importante complesso cultuale paleocristiano, una basilica, creata a scopo missionario dalla sede di Aquileia.…

MALBORGHETTO (Ud), Le pietre del tempo.

Questo paesino, posto a 732 m s.l.m., è capoluogo dell’omonimo comune e conserva un fascino storico nella valle. Il borgo era conosciuto come “piccolo borgo bamberghese” Bambergeth a seguito del passaggio della valle sotto il diretto…

OVARO (Ud), fraz. Agrons. Pieve di Santa Maria di Gorto ed il Museo.

Su un’altura dove, secondo alcune ipotesi, esisteva fin dai tempi preromani, un castelliere e poi una vedetta militare. Il toponimo “Gorto”, di origine celtica, significa “luogo chiuso, protetto”. La chiesa viene citata in documenti…

DOGNA (Ud). Museo del Territorio e Centro di Educazione Ambientale.

Il Museo del Territorio è ospitato in uno splendido edificio e la struttura espositiva nasce dall’esigenza di conservare e valorizzare l’importante patrimonio paleontologico, storico ed etnografico presente sul territorio. La sezione Paleontologica,…

OSOPPO (Ud). Il forte o il colle.

Il colle è posto a nord dell'abitato omonimo, che si erge di 120 m. sulla piana circostante, e garantisce un ampio panoramasul Campo d?osoppo, sulle colline dell'anfiteatro morenico e sui primi rilievi delle Prealpi Giulie e Carniche. Analogamente…

TARVISIO, fraz. CAMPOROSSO in Valcanale (Ud), Ara dedicata ad Avilia Leda.

Davanti alla Stazione del Corpo Forestale di Camporosso si trova l’ara marmorea dedicata ad Avilia Leda decorata da un medaglione circolare dove sono raffigurati a rilievo i busti di un uomo e di una donna con i volti danneggiati; l'ara venne…

SAURIS (Ud), Sauris di Sotto e Sauris di Sopra.

Sauris di Sotto - Chiesa di Sant’Osvaldo e Centro Storiografico Il Centro Storiografico offre un percorso incentrato sulla storia religiosa di Sauris, nella figura del re e martire inglese Osvaldo (VII secolo), a cui la chiesa è dedicata,…

FORNI DI SOPRA (Ud), Colle Sacuidit, Cuol di Cjastel, Chiesa di San Giacomo Apostolo a Vico.

Colle Sacuidic, sito fortificato Una fortificazione del periodo medievale che sorge a sud-ovest del borgo d’Andrazza, sul Colle Sacuidic. Era articolata per un’area di circa 310 metri quadrati, su terrazzamenti regolari con diversi vani,…

SOCCHIEVE (Ud). Chiesa di San Martino.

La chiesa è monumento nazionale e sorge su una piccola altura al centro del paese. I recenti lavori di restauro hanno messo in luce tracce di precedenti costruzioni; il primo impianto potrebbe risalire al VII sec., oppure all'XI, anche se un…

PREONE (Ud). Museo e sentiero naturalistico “Preone 200 milioni di anni”.

L’esposizione “Preone – 200 milioni di anni” è una mostra permanente dedicata all’illustrazione del territorio, che nonostante la sua ridotta estensione mostra una notevole varietà di ambienti. Ospitata nel sei-settecentesco palazzo…

PALUZZA (Ud). La Torre Moscarda.

La Torre Moscarda, risalente al XIII secolo, dista da Paluzza circa un chilometro ed è situata presso la località "Enfretors" (fra le torri), toponimo dato dal fatto che fin dai tempi antichi esistevano due torri sulle sponde del fiume Bût:…

TARVISIO (Ud), fraz. Coccau. La Chiesa fortezza.

La leggenda narra che, un tempo, un ricco viandante in viaggio verso l'Italia fu sorpreso da due banditi nel luogo dove ora sorge la Chiesa; subito fece voto di costruire in quel luogo una cappella se fosse riuscito a proseguire felicemente…

TARVISIO (UD), Parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo.

L’edificio, in stile carinziano – come attesta l’iscrizione posta sopra l’ingresso principale – fu eretto nel 1445 sopra una precedente cappella, del 1399, dedicata a S. Pietro e successivamente ampliata, da ultimo nel 1960-61; è…

MALBORGHETTO (UD). Palazzo Veneziano (Museo Etnografico).

Il Museo Etnografico di Malborghetto è ubicato in un antico edificio che si trova nel centro del paese, di fronte all’antica chiesa gotica. Conosciuto come Palazzo Veneziano, esso rappresenta un esempio di casa borgese costruita nel 1569…

PONTEBBA (Ud). Località di confine.

Pontebba è un sito legato alla strada che, sin dall’epoca romana, portava al Norico e al limes danubiano. Il nome le deriva dal ponte sul torrente Pontebbana, linea di confine, a partire dalla fine del I millennio, tra amministrazioni ‘italiche’…

MOGGIO Udinese (Ud). La torre medioevale.

La torre, massiccio edificio in pietra rozzamente squadrata, è quanto di più antico ci rimane del complesso difensivo di tutta l’abbazia. L’esterno è costituito da conci e sassi mal squadrati, poche e piccole finestre, di cui le due presenti…

MOGGIO UDINESE (UD). Il chiostro.

Il chiostro è attualmente visibile solo attraverso una vetrata, in quanto fa parte del convento di clausura. Vi si accede attraverso una porta del muro sud che introduce ad un piccolo corridoio; lungo questo sono visibili alcuni affreschi,…

Moggio Udinese (UD). La cappella eucaristica.

Dalla navata, tramite una porta che si trova a destra, si accede alla cappella eucaristica, composta da alcuni ambienti. Nell’atrio, sul muro che divide questo dalla parte più interna, è collocato il grande Crocefisso del 1466, in legno…

MOGGIO Udinese (Ud). L'Abbazia.

Dopo esser stata danneggiata dai terremoti del 1348, 1389, 1511, l’attuale chiesa venne costruita nel 1761 per volere dell’ultimo abate commendatario Daniele Delfino. Presenta un’aula rettangolare a navata singola. Il presbiterio, a…

MOGGIO Udinese (Ud). Il complesso abbaziale.

Il complesso abbaziale si trova sulle pendici sud-occidentali del colle di Santo Spirito, in un punto da dove si domina lo sbocco della valle; certamente la sua erezione venne a distruggere buona parte del sito romano che qui sorgeva, del quale…

VENZONE (Ud). Palazzo Comunale.

Posto nella piazza centrale della cittadina, si presenta come un gioiello dell’architettura gotico fiorita, arricchita da influssi tosco-veneti. Costruito tra il 1390 ed il 1410, l’imponente edificio consta di due parti, l’inferiore a…

VENZONE (Ud): Cappella di San Michele e le mummie.

La Cappella sorge in posizione isolata di fronte al Duomo di S. Andrea. E’ una piccola costruzione circolare in sassi squadrati poggiata su una cripta seminterrata. L’edificio risale alla metà del XIII sec. e probabilmente fu usato in origine…

VENZONE (UD). Il Duomo.

Dedicato a S. Andrea Apostolo, il Duomo fu edificato a partire dal 1251 ad opera del feudatario Glizoio di Mels, probabilmente su un primitivo luogo di culto del VI sec.: si sono trovate tracce di una chiesa carolingia-ottoniana, che sovrastava,…

VENZONE (Ud). Città medievale fortificata.

Il primo documento riguardante Venzone risale al 923 nel quale vengono citate le "clausas de Abincione", denunciando fin da allora la presenza di una dogana. Il primo nucleo urbano risale al periodo carolingio (776-952); nel 1077 entra a far…

GEMONA DEL FRIULI (UD). Via Bini.

Cittadina dalle antiche origini e dalla lunga e travagliata storia, Gemona si adagia su un conoide addossato alla montagna sovrastante e conserva tratti d’impianto medievale. Sicuramente abitata in epoca romana e forse anche prima, nel 1184…

GEMONA DEL FRIULI (Ud). Il Palazzo Municipale.

La costruzione del Palazzo Comunale ha inizio nel 1502, utilizzando le pietre delle rovine del Castello, su progetto dell'architetto Bartolomeo de Caprileis, noto con lo pseudonimo di Botòn. Caratterizzato da tre ampie arcate, esaeguite da…

GEMONA DEL FRIULI (Ud), Il castello medievale.

Il castello di Gemona sorge appena al di sopra dell’antico nucleo storico, sulla cima di un colle impervio strapiombante verso la vallata e separato dal monte Gemina da una sella nella quale si espande l’abitato medievale. Il maniero fu…